In queste ore sono numerose le persone che hanno ricevuto su WhatsApp un messaggio con la richiesta di una donazione urgente di sangue per una bambina malata.
Ricordiamo a tutti i donatori, che messaggi di questo genere, non sono veritieri; fortunatamente, non c’è nessun allarme sangue a Piacenza.
Se anche di emergenza si trattasse, non è per questi canali che il sistema sanitario recluta scorte di sangue; la chiamata alla donazione periodica viene effettuata tramite sms da parte della nostra Associazione, avente come mittente AvisProvPC.