Ci siamo confrontati su temi che ci stanno particolarmente a cuore come lo stare bene e avere cura del proprio benessere, crediamo di aver dato uno spunto di riflessione ai giovani studenti sul significato dell’essere cittadini, non solo cittadini e basta bensì cittadini attivi, responsabili e consapevoli di appartenere ad una comunità che loro stessi possono contribuire a rendere migliore.

Le lezioni certo continuano ma non a scuola, avremmo voluto essere lì con i nostri progetti, purtroppo siamo stati costretti a sospenderli ma torneremo carichi con il nuovo anno scolastico.

Vogliamo, però, ringraziare i dirigenti, gli insegnanti, i collaboratori che ci hanno accolto nelle loro scuole, nelle loro aule per raccontare di Avis e di dono.