Nel corso dell’Assemblea dei soci dell’8 maggio, rinnovato anche il Consiglio direttivo per il prossimo quadriennio

Entra in carica il nuovo Consiglio direttivo di Avis Comunale Carpaneto.  Un mandato di durata quadriennale approvato per voto dall’Assemblea dei soci convocata lo scorso 8 maggio.  Il nuovo Presidente è Daniele Dotti che subentra ad Ilaria Paganuzzi in carica per due mandati consecutivi, il limite prestabilito dallo Statuto dell’Associazione.

51 anni, originario di Carpaneto, Daniele Dotti è responsabile di un’azienda metalmeccanica e ha alle spalle una lunga esperienza all’interno di Avis. Donatore dal 2006, la sua storia dentro all’Associazione è un crescendo di impegno e altruismo. “Ho cominciato preparando i panini per le feste sociali e oggi, dopo anni di volontariato in Avis, sono felice di essere Presidente di Sezione – ha dichiarato Dotti -. Il nostro obiettivo nell’immediato è farci trovare pronti, non appena sarà possibile, per tornare ad organizzare eventi pubblici in piazza, fra la gente, e ridare visibilità all’Avis”.

Il neopresidente raccoglie l’eredità di Ilaria Paganuzzi che lascia un’Avis in buona salute. Una piccola realtà di Provincia in crescita costante. “Contiamo 257 soci di cui il 10% di età inferiore ai 25 anni – riassume Ilaria Paganuzzi -. Nel quadriennio abbiamo registrato 84 visite di idoneità di aspiranti volontari, mentre negli ultimi mesi sono stati ben 15 i nuovi donatori effettivi.  A dimostrazione che la pandemia non ha fermato la solidarietà ci sono le 412 donazioni fra sangue e plasma effettuate nell’anno 2020 che confermano i numeri dell’anno precedente”.

 

 

Il nuovo Consiglio direttivo di Avis Carpaneto P.no 2021-2024

 

Presidente: Daniele Dotti

Vice-Presidente: Cristina Villa

Segretario: Ilaria Paganuzzi

Amministratore: Daniela Zermani

Consigliere: Filippo Passeri

Consigliere: Roberta Orezzi

Consigliere: Roberto Zanotti

Consigliere supplente: Anna Maria Savi

Consigliere supplente: Giorgio Carini

Consigliere supplente: Andrea Testa

Revisore dei contri: Alfonso Devoti