A Piacenza fa tappa Amatrice Social Trial: “Per non dimenticare le popolazioni terremotate”

/A Piacenza fa tappa Amatrice Social Trial: “Per non dimenticare le popolazioni terremotate”

Piacenza 01.06.18 – Accoglienza calorosa oggi sul Pubblico Passeggio per l’arrivo dei partecipanti all’iniziativa “Amatrice Social Trail”. Alle 18.20 il gruppo ha fatto il suo trionfale ingresso sul faxal applaudito a lungo dalle persone presenti e dal comitato di accoglienza organizzato da Avis.  Piacenza ha rappresentato la  prima tappa del percorso solidale che, partito in mattinata da Alessandria, porterà i partecipanti proprio nella città devastata dal sisma del 2016. “Per non dimenticare le cicatrici lasciate dal terremoto – spiega Laura Bocciarelli, vicepresidente regionale di Avis – quando avvengono episodi di questa gravità i riflettori restano accesi per i primi tempi, salvo poi spegnersi col passare dei mesi. Noi invece vogliamo mantenere alta l’attenzione su quanto accaduto anche perché nei paesi terremotati c’è ancora tanto da fare”.  Ad accogliere i ciclisti e ad animare il pomeriggio i rappresentanti di Tandem volante, Palestra Le Club, Croce Rossa e Parrocchia di San Giuseppe Operaio – sezione Avis.

Sette giorni di viaggio lungo tutta Italia, tenendo alto il vessillo di Avis e incontrando le varie sedi provinciali. In viaggio raccogliendo fondi da portare ad Amatrice e da donare ai volontari rimasti senza una sede a causa del disastroso sisma.

“Abbiamo accolto con entusiasmo questa iniziativa mirata a ricostruire la sezione Avis di Amatrice. La sezione di Alessandria ha aperto un conto corrente sul quale si possono versare donazioni – continua Bocciarelli – oltre a una giornata di festa è anche una giornata di grande solidarietà”.

Un’iniziativa raccontata con collegamenti in diretta su Radio Sound alla quale ha partecipato anche Palestra Le Club che ha offerto una dimostrazione pratica di spinbike di fronte a passanti incuriositi. Le volontarie di Croce Rossa hanno truccato bimbi e adulti,  Diego e Cassandra di Tandem Volante hanno dato la possibilità di  vivere le stesse sensazioni di un non vedente, percorrendo bendati un tratto del faxall in tandem.

Ideatore dell’iniziativa è Carmelo Scalzo, del gruppo amatoriale il Vento tra le Ruote e dell’associazione Avis di Masio: “Il progetto prevede la partenza da Alessandria in bicicletta per arrivare ad Amatrice dove consegneremo alcuni fondi che stiamo raccogliendo attraverso serate e iniziative che abbiamo organizzato. Ho voluto chiamare questa iniziativa “Social Trail” perché chiunque voglia può unirsi, pedalando con me per un unico obiettivo: giungere insieme ad Amatrice. I primi a essersi uniti sono alcuni membri dell’associazione Tandem Volante che raccolgono fondi per la realizzazione di tandem destinati ai non vedenti. Proprio un non vedente ha scelto di partecipare a questo nostro viaggio”.

By | 2018-08-10T10:56:41+00:00 4 giugno 2018|0 Comments

Leave A Comment

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.