Morfasso, premiati 74 donatori di sangue

/Morfasso, premiati 74 donatori di sangue

La sezione Avis di Morfasso, istituita nel 1982, ha festeggiato il 36esimo anno di attività con una serata dedicata ai propri donatori, ai simpatizzanti e alla cittadinanza tutta, durante la quale sono stati consegnati i riconoscimenti ai cittadini in base al numero di donazioni effettuate. L’occasione è servita soprattutto per sensibilizzare sull’importanza di questa preziosa forma di volontariato: è stato un successo l’AperiAvis, evento voluto e organizzato dalla sezione avisina presieduta da Stefania Negri, sabato sera nella centralissima piazza morfassina dedicata al valoroso tenente Pietro Inzani. Più di 400 persone hanno partecipato al momento conviviale (con aperitivo e cena a base di paella), tra donatori di sangue, volontari, familiari e simpatizzanti, che si è aperto con il saluto della presidente Negri.
Una bellissima festa, molto partecipata, come da tempo non si vedeva in agosto a Morfasso, che ha raggiunto il suo clou con le premiazioni dei donatori ed è poi proseguita con l’estrazione dei premi della lotteria benefica, il karaoke e la musica.
Sono precisamente settantaquattro i donatori premiati con i riconoscimenti dell’Avis. Ecco qui tutti i loro nomi, a riconoscimento del loro impegno.

Distintivo di rame
Assegnato il Distintivo di rame a: Chiara Cavaciuti, Ivan Fulgoni, Marco Gregori, Adriano Ongeri, Enrico
Ongeri, Gabriele Ongeri, Fortunato Paganini, Simona Porcari, Camilla Salvi, Beatrice Perotti, Silvana Cavaciuti, Maria Antonietta Cavaciuti, Franco Boeri, Maria Luisa Casali, Alberto Negri, Ottavio Perotti,
Ugo Ruggeri, Marco Bruzzi, Edoardo Baggi e Claudio Tiramani.

Distintivo d’argento
Il Distintivo d’argento è stato conferito a: Franco Casali, Graziella Casali, Francesco Cimelli, Dorotea Dittman, Andrea Fulgoni, Luigi Molina, Lino Molinari, Alessandro Negri, Giuliano Ongeri, Sandro Ongeri, Stefano Perotti, Deborah Rossetti, Renzo Rapacioli, Maura Schiavi, Mauro Scrocco, Manuela Secchi, Filippo Segalini, Mauro Silva, Valeria Silva, Andrea Zaggi, Giovanni Antonioni, Pierre Alexander Sohtell, Dante Capelli, Antonio Rapacioli.

Distintivo di argento dorato
Il Distintivo in argento dorato è stato assegnato a: Gianluca Antonioni, Roberto Antonioni, Fabio Casali, Maurizio Casali, Stefano Corradi, Demetrio Guarnieri, Stefania Negri (attuale presidente della sezione
avisina di Morfasso), Paola Obertelli, Lucia Ongeri, Nello Ongeri, Sandro Rapacioli, Monica Secchi, Moreno Zeraschi, Mario Repetti, Maria Inzani, Luigi Antonioni (secondo presidente in ordine di tempo
della sezione Avis di Morfasso), Giandomenico Antonioni.

Distintivo d’oro
Sono undici i volontari insigniti con il Distintivo d’oro: Flavio Casali, Sergio Cimelli, Samuele Guarnieri,
Fausto Ongeri, Marino Rapacioli, Daniele Ruggeri (terzo presidente in ordine di tempo della sezione Avis di Morfasso), Michela Secchi, Bo Erik Sohtell, Armando Secchi (presidente fondatore della sezione
Avis di Morfasso), Armando Negri, Omar Croci.

I “super donatori”
Il Distintivo in oro con rubino è stato conferito a due donatori: Adriano Antonioni e Cristoforo Antonioni.

All’evento hanno preso parte, tra gli altri, Laura Bocciarelli (vicepresidente Avis Regionale Emilia-Romagna), Pilade Cortellazzi (responsabile qualità Avis Provinciale), Gilberto Piroli (vicepresidente Avis Provinciale Piacenza) e il sindaco di Morfasso Paolo Calestani.
Il valore del gesto gratuito «Donare sangue è un modo privilegiato per diffondere la cultura della solidarietà», ha detto la presidente Stefania Negri. «Il gesto di donare sangue è volontario e gratuito, e questo messaggio va trasmesso per la crescita dell’associazione e per la formazione di cittadini responsabili. Donare sangue e donare il proprio tempo per attività di volontariato accrescono il valore delle piccole comunità come la nostra».

By |2018-08-21T09:43:25+00:0021 agosto 2018|0 Comments

Leave A Comment

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.